mercoledì 28 settembre 2011

FINALMENTE LA VERITA'




"I politici non governano il mondo, è Goldman-Sachs a governarlo": il broker indipendente Alessio Rastani ha lasciato senza parole gli intervistatori della BBC, aggiungendo in diretta che "in meno di un anno spariranno i risparmi di milioni di persone, senza che né mercati né governi possano farci nulla".
Di fronte alla giornalista allibita, infine, ha descritto la crisi come "un cancro. Non servirà a nulla aspettare per vedere se se ne andrà. Il cancro continuerà a crescere. E' appena all'inizio".

Finalmente qualcuno che dice le cose come stanno!

12 commenti:

  1. E' ancora vivo?
    Oppure sanno che tanto non lo caga nessuno (a parte te e pochi altri rispetto a 7 miliardi di persone)?
    PRODI grande s*****o amico e servo della Goldmann Sachs, svenditore di eccellenti industrie statali, come sono felice di non averti MAI VOTATO!
    Da quel giorno della svendita dell'IRI è partita la svendita dell'Italia, già iniziata con la OLIVETTI - noi italiani abbiamo inventato il computer non gli USA - e la MONTEDISON - noi italiani facevamo prove di ingeneria genetica fin dagli anni sessanta).
    NOI ITALIANI POTEVANO ESSERE LA PERLA DELL'INTELLIGENZA.
    E nonostante i politici riusciamo anche a trovare i velocissimi neutrini.
    POI PERO' VOTIAMO MERDA.

    RispondiElimina
  2. Se per questo, un italiano ha addirittura inventato l'algoritmo di Google; la Fiat ha il prototipo della macchina ad idrogeno a prendere polvere da quasi 40 anni...
    A giudicare dalle facce dei giornalisti, penso che nessuno si aspettasse che avrebbe detto cose così dirompenti.
    Infine, è una voce nel deserto; uno squarcio inquietante nel velo di false rassicurazioni che continuano a far circolare per tenere buona la gente.
    Sicuramente, da oggi faranno parlare economisti "istituzionali", cosicché chi ascolta dimenticherà presto questo "bizzarro signore".

    RispondiElimina
  3. Qualche perplessità io però l'ho con questa bella faccina italo-iraniana.
    Lui non è un PENTITO (e sarebbe ancora più strano infatti) lui è uno che VUOLE FARE SOLDI.
    DOMANDA (non so se potrai rispondere):
    Se è vero che, dal gran casino e dalla crisi di mercato si fanno soldi, facendo quella dichiarazione puo' guadagnare?
    Si so anche di Google, è un padovano che ha preferito continuare a prendere pochi euro come ricercatore.
    e pure di FIAT...
    e ADESSO VOMITO DALLO STRESS...

    RispondiElimina
  4. Ancora sul quasi falso trader...
    http://www.greenreport.it/_new/index.php?page=default&id=12514

    se sospetto lo faccio quasi sempre bene.
    ;)

    RispondiElimina
  5. Non saprei. Prima si sono precipitati a dire che era un falso trader. Poi che lo fa solo per hobby. Adesso dicono che in fondo ha scoperto l'acqua calda. Tutto è possibile, ma se dice veramente boiate, mi chiedo come mai tanta fatica per smentirlo.

    RispondiElimina
  6. Sai io penso che abbia detto cose vere ma dal punto di vista di chi è NEOLIBERISTA.
    Una specie di sfacciato.
    Ciò conferma tutto ciò che si dice e si pensa da mesi e soprattutto che le ipotesi di Barnard non sono affatto campate per aria.
    Io accetto la Verità da qualsiasi parte provenga, non mi ritengo e non ritengo nessuno capace di averla di default.
    Ma vorrei anche Giustizia e a questa serve la Verità.
    Ma come al solito sogno un Pianeta inesistente.

    RispondiElimina
  7. @Daniela
    In relazione alla tua segnalazione sull'articolo di greenreport, ho verificato la biografia del direttore responsabile della testata on-line:
    Diego Barsotti

    giornalista professionista


    Giornalista professionista ed esperto in comunicazione pubblica e d’impresa, nasce nel 1976. Inizia la sua carriera giornalistica a Radio Flash nel 1992, lavorando successivamente anche nei quotidiani La Nazione e Mattina.

    Giornalista professionista dal 1999, entra a far parte del gruppo internazionale J. Venture & Partners, assumendo il ruolo di publisher senior nella redazione di Wayin, primo network europeo di portali verticali. Ideatore di portali come Tuscanyvalley.net e Arnovalley.net, dal 2001 è content manager e responsabile dei contenuti del network, è a capo delle due redazioni italiane di Firenze e Milano.

    Dal 2003 lavora come redattore al quotidiano Il Tirreno, nelle redazioni di Livorno, Massa, Grosseto, Carrara e Pontedera. E’ il corrispondente da Livorno per Il Sole 24 ore Centro Nord, e per la Toscana del mensile della grande distribuzione Largo Consumo. Dal 2005 è corrispondente da Livorno e Pisa per l’Agr, agenzia giornalistica radiotelevisiva del gruppo Rcs.

    E’ docente al corso di comunicazione pubblica riservato agli addetti stampa e ai responsabili Urp di enti pubblici organizzato nel 2003 dalla Scuola superiore delle pubbliche amministrazioni locali. Alle sue lezioni, incentrare sui temi della comunicazione online, partecipano mediamente 80-100 professionisti della comunicazione in Toscana.

    Attualmente è direttore responsabile nel quotidiano online di approfondimento delle tematiche ambientali www.greenreport.it

    RispondiElimina
  8. scusa per questo commento fuori tema, ma c’è un problema di urgenza che interessa tutti i blog
    Comunicazione
    Sulle rettifiche in blog e multe ho inserito questa lettera che passo
    Cordiali saluti
    http://www.lacrisi2009.com/2011/09/rettifiche-in-questo-blog-gia-fatto.html

    RispondiElimina
  9. ...mi stai dicendo che è un neoliberista?
    si ma di sinistra...
    ;)

    Comunque io diffidavo di Rastani solo per quello che lui diceva, poi ho trovato questa nota di Greenreport che un po' condivido (mica sempre, l'illusione dello sviluppo spesso emerge anche da Greenreport, non spesso ma emerge).

    La Verità può arrivare da qualsiasi parte, diffidare sempre e con pervicacia non serve se poi non ci aggiungi la tua esperienza e il tuo senso pratico e razionale.
    Il fatto che abbia detto ovvietà non ne nega il contenuto di Verità.

    Magari sono ovvie per chi ogni giorno si occupa di mercati/ambiente MA PER MOLTI potrebbe essere una verità nuova.
    Inoltre Rastani dice CHE TUTTI POSSONO GUADAGNARE con la finanza.
    Niente di più neoliberista.

    RispondiElimina
  10. @Daniela
    Infatti io mi stavo domandando come mai adesso stiano dicendo che ha scoperto l'acqua calda. Se è così: come mai è il primo che lo dice su un grande media come BBC? Come mai se è acqua calda, tutta questa fatica per presentarlo come un cazzaro qualsiasi?

    RispondiElimina
  11. Non mi è sembrato che lo presentassero come cazzaro. Ci han provato e han dovuto ammettere che è proprio un broker (fino a prova contraria, magari è un venusiano che si è tagliato le orecchie).
    Un indipendente, ma broker che vuole guadagnare e che sostiene che tutti dobbiamo guadagnarci. Un neoliberista con il senso della crescita iper sviluppato.
    Per chi conosce quei metodi, una ammissione del genere è "ovvia", per altri no.
    Un messaggio è stato inviato, ma non all'Italia.
    Noi siamo poco rilevanti.
    Noi però oggi festeggiamo il compleanno di Berluscani (Berlusconi e Bersani...135 anni di pura esperienza).

    RispondiElimina